Cinque, il punto di partenza. Tanti auguri, Memesi.

TANTI AUGURI, MEMESI

Cinque, il numero.

La tappa transitoria verso il domani, che simboleggia l’evoluzione.
Questo numero incarna in modo esemplare il piano umano e la perfezione: abbiamo per questo deciso di permeare il quinto anno di Memesi con la centralità delle persone, grazie ai nostri valori.

Cinque, ambire al futuro.

Continueremo con passione e qualità a ideare, secondo i nostri principi etici e sostenibili. Passione che, ci permette di ambire all’ideale trasposizione del “bello”, intesa come forza motrice del nostro quotidiano: il bello non come proprietà che è della cosa, ma propria dello stato percettivo, che abita le sensazioni.

La bellezza come valore, dall’idea alla percezione.

Memesi, l’origine delle idee.

Abbiamo identità e carattere, senza essere ingombranti. La nostra neutralità ci permette di dare potere all’identità altrui, senza che la nostra prevalga. Un approccio sottotraccia, quasi scaramantico: ogni risultato, successo, obiettivo raggiunto è stato un sano sprono, tanto quanto gli insuccessi e le cadute, per poter così crescere tanto come persone quanto come professionisti.

Cinque, il punto di partenza: non di arrivo.
Riflessioni, prospettive. Talvolta vicine, altre lontane.
Questo anno lo dedichiamo a voi, a noi, a tutti.

Giulia e Luca, Co-Founders